Lunedì 2 Ottobre 2017
Mappa del Sito
Contatti
English version
Versione accessibile
RICERCA NEL SITO
parola chiave
>> ricerca avanzata
Provincia Bari
MediaCenter
 Temi istituzionali - Lavoro 
Lavoro   versione testuale

La grave situazione occupazionale a livello nazionale assume maggior rilievo nel nostro Mezzogiorno e, conseguentemente, nel territorio della Provincia di Bari, facendo sì che le tematiche del lavoro divengano snodo fondamentale del programma politico-amministrativo di questo governo provinciale.
Non c'è dubbio, dunque, che grande attenzione meritino i servizi alla persona, al fine di dare concrete risposte ai bisogni della comunità amministrata.
E' necessario realizzare, pertanto, strategie di breve e medio termine, ottimizzando i meccanismi di incrocio "domanda - offerta" di lavoro, con particolare attenzione alle fasce più deboli.
In tal senso diventa determinante il ruolo dei nostri Centri Territoriali per l'Impiego.
Prioritario per questa Amministrazione sarà dotare, quanto prima, ciascuno dei 48 comuni della nostra Provincia, almeno di un Centro, ovvero di uno Sportello Polifunzionale, così da assicurare una capillare e, quindi, mirata erogazione dei servizi all'Impiego.
Ciò, ovviamente, comporta l'indispensabile raccordo programmatico con i Comuni del territorio provinciale, quindi la promozione e lo sviluppo di una virtuosa rete istituzionale tra Provincia, Regione, Comuni, Organizzazioni Sindacali, Associazioni di categoria, Associazioni del volontariato, ecc.
Solo con tale metodo concertativo si potrà realizzare l'agognata feconda sinergia istituzionale, indispensabile per ottenere una politica attiva dell'occupazione realmente fondata sulla condivisione.
In tale ottica si deve creare una vasta aggregazione di Enti per l'istituzione ed attivazione di un Osservatorio Provinciale sul Mercato del Lavoro, preposto alla raccolta di dati ed informazioni così da avere un quadro approfondito e sistematico di conoscenze al fine di individuare gli interventi più efficaci.
Si lavorerà, pertanto, al potenziamento dei Centri per l'Impiego  che costituiscono sul territorio i veri "sensori" delle esigenze occupazionali dei cittadini.
Si dovrà procedere, quindi, all'implementazione della dotazione strumentale ed informatica dei Centri ed al miglioramento della situazione logistica degli stessi (abbattimento delle barriere architettoniche, cablaggi, messa in rete, opere murarie, ecc), anche mediante l'utilizzo dei fondi POR e delle relative misure.
Ciò consentirà di erogare, con maggiore funzionalità, i servizi all'utenza, offrendo "prodotti" anche mediante la proposizione di progetti a livello provinciale , regionale e nazionale, al fine di attrarre le risorse messe a disposizione dall'Unione Europea. Fondi da investire in attività tese alla creazione di opportunità di lavoro, nonché alla realizzazione di una efficace rete di strutture di sostegno all'inserimento lavorativo.
Le attività primarie dei Centri saranno in tal modo implementate:
Ø Accoglienza ed informazione orientativa
Ø Consulenza ed orientamento al lavoro
Ø Incrocio domanda offerta di lavoro
Ø Accompagnamento e sostegno alle "fasce deboli"
Per queste ultime fasce di utenza, che necessitano particolare tutela, saranno realizzati progetti specifici, in raccordo con le istituzioni presenti sul territorio, al fine di attuare una reale politica di integrazione sociale e di inclusione lavorativa.
Occorre, inoltre, disegnare un ruolo nuovo della formazione professionale, collegata all'attività dell'Osservatorio, in sinergia con il mondo della scuola, al fine di creare un circolo virtuoso tra gli attori "didattico - formativi - produttivi" del sistema "mercato del lavoro".
L'Amministrazione Provinciale, infine, in materia di politiche giovanili darà avvio alla cosiddetta "alternanza scuola - lavoro", prevista dalla recente riforma del quadro normativo.
L'Ente Provincia intende, infatti, favorire ed accompagnare, mediante la partecipazione alle apposite reti istituzionali, tale iniziativa, che vedrà i nostri studenti alternare percorsi di studio a scuola, con percorsi di esperienza lavorativa nelle aziende, nella prospettiva di vedere trasformato tale coinvolgimento sperimentale in un vero e proprio impegno professionale futuro.
In tale contesto si potenzieranno i tirocini formativi e gli stage nelle aziende, al fine di porre a disposizione dei nostri giovani un circuito sinergico tra il mondo della scuola ed il mondo del lavoro, il tutto supportato dall'indispensabile attività di interlocuzione con i nostri Centri Territoriali per l'Impiego.
 
foto: studioreportage.com