Martedì 27 Settembre 2016
Mappa del Sito
Contatti
English version
Versione accessibile
RICERCA NEL SITO
parola chiave
>> ricerca avanzata
Provincia Bari
MediaCenter
 Struttura e Organizzazione - Servizi - Servizio Impianti Termici e Sicurezza sul lavoro - Sezione impianti termici e sicurezza sul lavoro 
Sezione Impianti Termici e Sicurezza sul lavoro   versione testuale

 

NORMALIZZAZIONE CATASTO

al fine di accelerare gli accertamenti, disposti dal  comma 9 art.9 del D.P.R.74/2013, con priorità verso le utenze prive della trasmissione dei Rapporti di Controllo, si comunica che entro il termine perentorio del 31 marzo  2015, la procedura di normalizzazione presente sulle scrivanie informatiche di tutti gli operatori del settore, cui la presente è stata inviata a mezzo e-mail in data 20/03/2015, sarà definitivamente chiusa.

Si assevera inoltre che dal successivo 1 aprile 2015 non sarà più consentito inoltrare a questo Ente i Rapporti di Controllo di Efficienza Energetica, RCEE, oltre i sessanta giorni, come disposto con ordinanza n.2397 del 31/03/2014, da computarsi dalla data riportata sullo stesso rapporto. Gli RCEE validati negativamente dovranno essere sanati unicamente con l’invio di un ulteriore rapporto, entro i successivi sessanta giorni, dalla data riportata sullo stesso. Pertanto, a partire dalla data del 20/03/2015, saranno poste agli atti e non più considerate le e-mail richiedenti sanatorie a qualsiasi titolo.

 

INPLEMENTAZIONE NUOVO SOFTWARE THERMICAST

 

In data 28/07/2014 è stata avviata dalla convenzionata software-house ridenominata, per atto costitutivo, Innovaway S.p.A. la messa in produzione dell'aggiornato software THERMICAST, di cui la stessa software-house ha dichiarato l'avvio in produzione.

L'aggiornamento del predetto software THERMICAST, determina in conseguenza un notevole soddisfacimento sia dal punto di vista grafico che a seguito dell'implementazione della scheda identificativa di impianto, propria del libretto di climatizzazione (ex scheda 1 bis). Infatti la compilazione informatizzata della scheda identificativa di impianto permetterà di operare autonomamente nell'acquisizione di nuova utenza, senza necessità di richiederla a questo Ufficio.

A tale scopo è stata approntata l'opportuna modulistica necessaria al procedimento informatizzato di acquisizione dell'utenza di cui al comma 4 dell'art. 7 del DPR 74/2013. Detto modulo, debitamente compilato e sottoscritto dalle parti, scansito unitamente al Rapporto di Controllo, dovrà essere allegato nel campo previsto all'interno della maschera informatizzata "Scheda Identificativa d'Impianto" per la trasmissione on line di acquisizione dell'utente operatore.

L'indirizzo del nuovo applicativo è linkabile su qualsiasi piattaforma e sistema operativo (tra cui anche telefoni cellulari, notepad, tablet, ecc.) come segue: provinciadibari.innovaway.it , utilizzando le stesse credenziali già assegnate ed utilizzate in precedenza.

Diviene superfluo sottolineare, in ogni caso, che dalla medesima data, non si potranno più inviare richieste di assegnazioni per nuove utenze per quanto determinato con la nuova procedura su esplicitata, a mezzo di sottoscrizione del modulo allegato alla presente e-mail.

Agli operatori del settore si chiede la massima collaborazione al fine di individuare, al meglio, eventuali debug del neonato sistema che diventerà, in breve tempo, centro di scambio di un sistema di dati, quello del Catasto degli Impianti Termici, per una comune ed importante sinergia tra categorie di utenti operatori.

 

INOPERATIVITA' TALUNE DITTE DI MANUTENZIONE - SEGNALAZIONE ALLA CAMERA DI COMMERCIO DI APPARTENENZA

 

E' doveroso far rilevare, ancora oggi, 23 Luglio 2014, l'inoperatività di talune Ditte di manutenzione, per totale assenza di acquisto dei bollini virtuali e conseguente mancanza di trasmissione dei rapporti di controllo, nonostante il sollecito avvenuto il 24/01/2014 con mailing-list dedicata.

Ciò rileva una grave inadempienza a quanto dichiarato nella fase di accreditamento delle Ditte interessate che, per opportuna ragione di privacy, non vengono mensionate nella presente comunicazione, significando che tali inadempienze sono in fase di segnalazione alla Camera di Commercio di appartenenza, con motivazione alle Commissioni di Controllo per la segnalazione di cui sopra e di seguito avviati i procedimenti sanzionatori da parte di questo ufficio, secondo quanto indicato nel "Regolamento Provinciale per l'esecuzione degli accertamenti e delle ispezioni sul rendimento di combustione e sullo stato di esercizio e manutenzione degli impianti termici."

 

 

PROROGATA LA SCADENZA DEL LIBRETTO DI IMPIANTO PER LA CLIMATIZZAZIONE E DEL RAPPORTO DI EFFICIENZA ENERGETICA

 
Il Ministero dello sviluppo economico ha firmato il decreto che fissa al 15 Ottobre 2014 la scadenza entro la quale il libretto di impianto per la climatizzazione e il rapporto di controllo di efficienza energetica sugli impianti termici di climatizzazione invernale ed estiva, siano conformi ai modelli di cui al DM 10 Febbraio 2014 del Ministro dello Sviluppo Economico.
 
Il 15 Ottobre, pertanto, è la data a partire dalla quale si deve provvedere alla sostituzione o alla compilazione del nuovo libretto. La predetta sostituzione può avvenire in occasione e con la gradualità dei controlli periodici di efficienza energetica previsti dal DPR 74/2013 o di interventi su chiamata per guasti o malfunzionamenti. Fino al 15 Ottobre 2014 nelle operazioni di controllo o negli interventi sopra richiamati e nelle nuove installazioni, possono essere utilizzati sia i nuovi che i vecchi modelli di libretto.
 
Il MiSE ha ritenuto opportuno prorogare la scadenza fissata al 1 Giugno 2014 al fine di consentire alla Regioni e agli operatori del settore di avere più tempo per adeguarsi alle nuove disposizioni in materia di manutenzione ed ispezione degli impianti termici degli edifici.
 
Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico.

ATTUAZIONE DPR 74/2013

Con provvedimento n. 35 del 10 Marzo 2014, in attesa di regolamentazione regionale, la Giunta Provinciale ha stabilito di attuare, in corso alla scadenza del 31 Marzo 2014, le disposizioni previste dal DPR 74/2013 : "Regolamento recante definizione dei criteri generali in materia di esercizio, conduzione, controllo, manutenzione e ispezione degli impianti termici per la climatizzazione invernale ed estiva degli edifici e per la preparazione dell'acqua calda per usi igienici sanitari, a norma dell'articolo 4, comma 1, lettere a) e c), del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192."

 Pertanto, con Determina Dirigenziale n. 2397 del 31 Marzo 2014, le attività in corso devono intendersi prolungate sistematicamente nei termini e con le cadenze naturali previste dalla predetta normativa, in funzione del controllo del rendimento di combustione, di cui all' allegato (A) del DPR 74/2013, giusta ordinanza pubblicata nell'Albo Pretorio informatico di questo Ente e visibile sul link di seguito riportato: 

/provinciaba/allegati/750/DD%202397%2031%20marzo%202014%20Stato%20Attuativo%20DPR%2074-2013.pdf

Con l'occasione si dispone che, a partire dalla data odierna, ogni attività di aggiornamento delle utenze/impianti del Catasto Impianti Termici (C.I.T.) dovrà essere operata interfacciandosi d'intesa esclusivamente con il tecnico di riferimento di ogni singolo manutentore, rilevabile nel campo "Verificatore" (ovvero Ispettore) di ogni singolo Rapporto di Controllo Tecnico (RCT). Non sarà, pertanto, più possibile richiedere aggiornamenti di anagrafiche/impianti, con la vecchia procedura di invio dei fogli di lavoro in formato xls (excell).

 

 A tal fine, questo Ufficio a partire dal 13 gennaio 2015. opererà, attenendosi ai medesimi orari di sportello per il ricevimento al pubblico,  attività informativa e formativa agli operatori di settore, circa le modalità adottate dall' Ente Provincia di Bari, con l'attuazione del predetto DPR 74/2013.

 

 ___________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

 

Call-Center telefonico e Front-Office secondo le modalità inserite nel link:

/home_page/struttura_e_organizzazione/00006227_Contatti.html

Lunedì, Mercoledì e Venerdì dalle ore 09,00 alle ore 11,00

Inoltre, al fine di evitare  il ripetersi di riscontri già trattati nelle attività di call-center,  si invitano gli interessati,  (cittadino e/o manutentore), a verificare, prima del contatto telefonico,  la presenza di eventuali domande/risposte nelle faqs inserite nel sistema Thermicast, a mezzo dei  seguenti accessi, esclusivamente su piattaforma Internet Explorer versione 7.0 o successive:

-  utenza cittadino sul link:
   inserendo le credenziali d'accesso: username: cittadino, password: cittadino

-  utenza manutentore, come da assegnazione credenziali.

-  attraverso il sito istituzionale all'interno della sezione:

E' pure opportuno evidenziare che, per la gestione di ogni problematica riguardante il software, bisognerà inviare una mail al seguente indirizzo: impiantitermici@cittametropolitana.ba.it, con l'avvertenza che, in caso si voglia optare per invio a mezzo di PEC firmata digitalmente, gli eventuali allegati potranno essere aperti solo in caso di caselle di posta elettronica omogenee (mail di posta certificata verso casella analoga di posta certificata), in tal caso potrà essere utilizzata la seguente casella di posta elettronica certificata: impiantitermici.provincia.bari@pec.rupar.puglia.it

 
 
 IL DIRIGENTE  ad interim   Dott.ssa  Francesca  Arbore
(Firma autografa sostituita a mezzo stampa, ai sensi e per gli effetti dell’art. 3 comma 2 del D.Lgs. 39/1993)
 
 


Sezione Impianti Termici
Via Postiglione, 26 - 70121 Bari