Venerdì 19 Gennaio 2018
Mappa del Sito
Contatti
English version
Versione accessibile
RICERCA NEL SITO
parola chiave
>> ricerca avanzata
Provincia Bari
MediaCenter
 Struttura e Organizzazione - Servizi - Servizio Edilizia Pubblica,Territorio (Viabilità, Trasporti, Urbanistica ed Espropriazioni) e Ambiente - SEZIONE AMBIENTE - Procedimenti e Modulistica - VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA ( V.A.S. ) -BARI 
VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA ( V.A.S. ) - BARI   versione testuale
Rapporto ambientale sui possibili impatti ambientali significativi in attuazione di una variante al P.R.G. di Bari, ai sensi dell’art. 13 del d.lgs n° 152/2006, così come modificato dal d.lgs n°4/2008 e s.m.i. .
 
IL COMMISSARIO AD ACTA,
 
Avvocato dello Stato, Giuseppe Albenzio, in esecuzione delle Decisioni del Consiglio di Stato n.8420/2010 e n. 4710/2011, con nota prot.11 del 25/01/2012, protocollata in ricezione dall’Assessorato Ecologia – Servizio Ecologia della Regione Puglia il 31/01/2012, ha presentato istanza di verifica di assoggettabilità a VAS della Variante al PRG da “Zona per attività di tipo A” in “ Area destinata alle sedi giudiziarie, ivi comprese le strutture carcerarie e i servizi connessi alle attività giudiziarie”, con allegata la seguente documentazione, su supporto cartaceo ed informatico:
- “Rapporto preliminare VAS” e relativi n° 2 allegati
• All. 1 - documentazione fotografica;
• All. 2 - Elaborati scritto-grafici afferenti la variante costituiti da:
 Relazione tecnica;
 TAV n. 1 - inquadramento dell’area di variante nel contesto
urbano – stralcio di ortofoto – l’area di variante e le imminenti
attuazioni del PRG;
 TAV n. 2 - stralci di P.R.G., di RAFG, ortofoto, Catastali, PAI
 TAV n. 3 - aspetti paesaggistici.
Con nota prot. n. 11/bis del 20/02/2012, acquisita al prot. del Servizio Ecologia n.2014 del 05/03/2012, il Commissario ad Acta sollecitava un riscontro all’istanza presentata.
Con Determina n. 96 del 11/05/2012 del Servizio Ecologia – Ufficio VAS della Regione Puglia (d’ora innanzi per brevità denominata “Determina n° 96”), è stato disposto l’assoggettamento della Variante alla procedura di valutazione ambientale strategica (VAS), di cui agli articoli 13 e 18 del D.Lgs 152/2006 e s.m.i. .
Il Prefetto di Bari, in relazione alla situazione di emergenza degli edifici giudiziari, convocava l’”autorità procedente VAS” e l’”autorità competente VAS” per un incontro, tenutosi in data 11 luglio 2012 presso la Prefettura di Bari.
A tale incontro ( si veda Relazione del Commissario ad Acta) intervenivano, in qualità di “autorità procedente VAS”, il Commissario ad Acta - Avv. Giuseppe Albenzio; il RUP – Arch. Luigi Moretti; il progettista della Variante – Arch. Claudio Catucci; il dirigente designato dal Comune di Bari – Ing. Luigi Cea.
In qualità di “autorità competente VAS” – Regione Puglia, intervenivano l’Assessore regionale all’Ambiente – dott. Lorenzo Nicastro; il Dirigente del Servizio Ecologia Ufficio VAS – ing. A. Antonicelli; il funzionario dell’Ufficio VAS – Ing. A. Arrivo.
Nel corso di tale incontro si concordava che l’”autorità procedente” dovesse redigere, nel più breve tempo possibile il “Rapporto Ambientale” di cui all’art. 13 del D.Lgs 152/2006, in stretta collaborazione con l’”Autorità competente” (Regione Puglia).
L’ “Autorità competente” si impegnava altresì ad attuare le valutazioni del “Rapporto Ambientale” in collaborazione con l’“Autorità procedente” e ad esprimere il proprio parere motivato nel più breve tempo possibile.