Analisi dello scenario economico territoriale e della conoscenza del mercato del lavoro

- Vai subito al Contenuto
- Vai subito al Menu Principale
- Vai subito al Menu delle Altre pagine
- Vai subito al Menu di sezione



Analisi dello scenario economico territoriale e della conoscenza del mercato del lavoro

Giovedì 24 febbraio 2011 alle ore 9,30 presso Villa Romanazzi Carducci a Bari, si terrà un incontro di presentazione dei risultati di un’analisi dello scenario economico territoriale e della conoscenza del mercato del lavoro in Provincia di Bari, promossa dall’Assessorato al Lavoro e Formazione Professionale della Provincia di Bari. Interverranno, tra gli altri, il Presidente della Provincia di Bari, Francesco Schittulli, l’Assessore al Lavoro e formazione professionale della Provincia di Bari, Mary Rina, e il Dirigente del Servizio Formazione Professionale, Rosa Dipierro. L’iniziativa costituisce un’importante occasione di confronto con i rappresentanti del mondo del lavoro ed i soggetti della formazione sui risultati dell’analisi al fine di formulare proposte per l’attività di formazione del 2011. In relazione all’attività di formazione prevista dal Fondo Sociale Europeo 2007-2013 delegata alle Province ed al fine di disporre di una più puntuale individuazione delle competenze necessarie in termini di figure professionali, la Provincia di Bari ha ritenuto, infatti, fondamentale dotarsi di uno strumento che avesse la finalità di fornire un quadro informativo aggiornato e dettagliato del tessuto economico-produttivo e del mercato del lavoro barese. Nell’ambito dell’analisi dello scenario economico territoriale, affidata all’RTI Nomisma-Profin Service, particolare importanza rivestono - anche in relazione alla momento di crisi che il sistema economico sta attraversando - i risultati dell’indagine sul campo condotta su un campione di circa 500 imprese che operano nei settori cardine dell’economia del barese. Di interesse anche i risultati dei focus condotti con riferimento alla situazione dei laureati, delle donne, degli immigrati e dei lavoratori a tempo determinato e dei così detti lavoratori “atipici”.







Città Metropolitana  Home Page  Home Page  


 
Torna all'inizio della pagina


- Vai alla versione grafica

Valid HTML 4.01 TransitionalLevel A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0