Quasi tre milioni di euro di fondi ministeriali e regionali a diciotto scuole della provincia di Bari

- Vai subito al Contenuto
- Vai subito al Menu Principale
- Vai subito al Menu delle Altre pagine
- Vai subito al Menu di sezione



Quasi tre milioni di euro di fondi ministeriali e regionali a diciotto scuole della provincia di Bari

La Giunta provinciale ha approvato lo studio di fattibilità, per un importo totale di 2 milioni e 800 mila euro, finalizzato alla prevenzione e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi anche non strutturali di diciotto scuole di Bari e provincia di Bari. Si tratta di 1 milione e 920 mila euro di fondi del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ( Dipartimento per le Infrastrutture, gli affari Generali e il Personale - Direzione Generale per l'Edilizia Statale e per gli interventi speciali) destinati a quattordici istituti e 880 mila euro di fondi regionali per le restanti quattro scuole. Le opere interessano i seguenti istituti scolastici di Bari e provincia: 1.     Istituto Tecnico per Geometri “Pitagora” di Bari (210.000,00) 2.     Liceo Artistico “De Nittis” di Bari (160.000,00) 3.     IPSSS “Severina De Lilla” di Bari (270.000,00) 4.     Istituto Tecnico Commerciale “Romanazzi” di Bari (150.000,00) 5.     IPSIA “E. Majorana” succursale Via G.Rocca 9/A di Bari (100.000,00) 6.     Centro Studi Polivalente ITC “Vito Vittorio Lenoci” di Bari (100.000,00) 7.     IPSSAR “Perotti” sede centrale di via Niceforo di Bari (150.000,00) 8.     Liceo per le Scienze Sociali “Bianchi Dottula” di Bari (150,000.00)   9.     I.T.C. “Marco Polo” di Bari (100.000,00) 10. IPSIA “L. Santarella” di Bari (100.000,00) 11. IPSIA “N. Tridente” di Bari (100.000,00) 12. Centro Studi Polivalente Japigia Liceo Scientifico “G. Salvemini” di Bari (100.000,00) 13. Istituto “Galileo Galieli” di Gioia del Colle (150.000,00) 14. Istituto “De Gemmis” di Terlizzi (260.000,00) 15. Liceo Scientifico “A. Einstein” di Molfetta (300.000,00) 16. IPSIA “Banti” di Giovinazzo (250.000,00) 17. Liceo Scientifico ITC IPSIA di Santeramo in Colle (10.000,00) 18. IPSIA – ITI “Chiarulli” di Acquaviva delle Fonti (140.000,00)   “ Grazie ad una felice sinergia e collaborazione con il Ministero delle Infrastrutture – afferma il Presidente della Provincia di Bari, Francesco Schittulli , - abbiamo sviluppato un programma mirato di monitoraggio e di identificazione delle situazioni più critiche degli edifici scolastici del nostro territorio. Tanto ci ha consentito di beneficiare di fondi nazionali e regionali per una serie di interventi non strutturali, ma fondamentali per migliorare la sicurezza ed il decoro dei nostri istituti, oltre che la stessa qualità di vita dei nostri studenti. Questa Amministrazione continua Schittulli – sta investendo cospicue risorse sull’edilizia scolastica per garantire agli operatori scolastici ed, in particolare, ai nostri giovani strutture degne delle loro aspettative, oltre che scuole funzionali e sicure”. Dopo lo studio di fattibilità si passerà alla fase esecutiva degli interventi ed, entro sei mesi, saranno portate a termine tutte le opere programmate.  







Città Metropolitana  Home Page  Home Page  


 
Torna all'inizio della pagina


- Vai alla versione grafica

Valid HTML 4.01 TransitionalLevel A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0