La Giunta Provinciale

- Vai subito al Contenuto
- Vai subito al Menu Principale
- Vai subito al Menu delle Altre pagine
- Vai subito al Menu di sezione



La Giunta Provinciale

  Con deliberazione della Giunta il territorio della Provincia è stato dichiarato denuclearizzato e vietate centrali atomiche.   La Giunta Provinciale, a seguito della enunciazione del Governo nazionale di ritornare alla scelta del nucleare per la produzione di energia elettrica e ad alcune notizie di stampa secondo cui un insediamento del genere  potrebbe sorgere sul territorio della provincia di Bari, nello specifico nel Comune di Mola di Bari, con una apposita delibera ha deciso di dichiarare il territorio della Provincia di Bari denuclearizzato e di vietare su tutto il territorio provinciale l’installazione di centrali che sfruttino l’energia atomica.Il provvedimento, che sarà sottoposto all’attenzione del Consiglio provinciale, è stato preso anche in considerazione della peculiarità socio-economica della provincia di Bari dove, come è noto, sono particolarmente sviluppati settori produttivi di eccellenza, come l’ agricoltura e il turismo, eccellenze che mal si conciliano con la presenza di eventuali centrali nucleari. Inoltra, la Giunta ha specificato che la Puglia già produce i 2/3 di energia in più rispetto al fabbisogno regionale e che pertanto non vi è alcun bisogno di nuove fonti di produzione in evidente conflitto con la vocazione del territorio. Bari, 12 novembre 2008







Città Metropolitana  Home Page  Home Page  


 
Torna all'inizio della pagina


- Vai alla versione grafica

Valid HTML 4.01 TransitionalLevel A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0