Nuovo appuntamento con l'Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari

- Vai subito al Contenuto
- Vai subito al Menu Principale
- Vai subito al Menu delle Altre pagine
- Vai subito al Menu di sezione



Nuovo appuntamento con l'Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari

Martedì 9 novembre 2010 alle ore 21.00 presso il Teatro Forma di Bari (Via Fanelli 206/1) l’Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari si esibirà in un concerto dedicato a Schubert e Beethoven diretto dal maestro Peter Tiboris(i biglietti saranno in vendita la sera stessa del concerto al costo di 4 euro presso il botteghino del Teatro Forma. Infoline: 080.5010277 – 080.5412302).   La serata si apre con esecuzione della Sinfonia n. 8 in si minore D. 759 “Incompiuta” di Franz Schubert (1797 - 1828). Con l’Ottava sinfonia ci troviamo di fronte alla più celebre composizione di Schubert. L’opera reca il nome di “Incompiuta”, poiché consta di due soli movimenti anziché dei tradizionali quattro e sul perché di questa scelta dell’autore si è discusso a lungo. Schubert infatti iniziò a comporla il 30 ottobre del 1822, così come testimonia la copia manoscritta della partitura e ne consegnò i due movimenti a Joseph Huttenbrenner, fratello del suo amico Anselm, affinché costui li portasse alla Società Musicale Stiria di Graz, cui il compositore aveva promesso l’opera dopo esserne divenuto socio onorario. Sta di fatto che non solo la Sinfonia non venne mai ultimata da Schubert – che peraltro aveva iniziato a scrivere un centinaio di battute di un terzo movimento – ma la partitura rimase a lungo nelle mani dei fratelli Huttenbrenner, sebbene risulta che Anselm ne mostrò una riduzione per pianoforte a quattro mani al direttore d’orchestra Johann Herbeck, cui toccò il compito di eseguirla per la prima volta a Vienna il 17 dicembre del 1865.   Nella seconda parte l’Orchestra eseguirà la Sinfonia n. 4 in si bem. maggiore, Op. 60 di Ludwig Van Beethoven (1770 – 1827). Questa Sinfonia fu composta da Beethoven nell’autunno del 1806 su richiesta del conte Oppersdorf, cui è anche dedicata. L’autore si accostò alla sua composizione quando aveva già in animo di realizzare la Quinta e la Sesta, che dovette quindi accantonare per esaudire il desiderio del conte. La prima esecuzione si tenne a Vienna nel 1807, sotto la direzione dello stesso Beethoven, preceduta di pochi mesi da un’esecuzione in forma privata tenutasi per il principe Lobkowitz. La collocazione di questa Sinfonia tra i toni epici e fiammeggianti della Terza, la cosiddetta “Eroica” e i tratti monumentali della Quinta, fa sì che il suo carattere cortese e leggero – presumibilmente dovuto anche all’occasione per cui fu composta – s’impongano maggiormente all’ascolto.







Città Metropolitana  Home Page  Home Page  


 
Torna all'inizio della pagina


- Vai alla versione grafica

Valid HTML 4.01 TransitionalLevel A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0