Trasporto scolastico diversamente abili: un milione e mezzo di euro alle Province pugliesi

- Vai subito al Contenuto
- Vai subito al Menu Principale
- Vai subito al Menu delle Altre pagine
- Vai subito al Menu di sezione



Trasporto scolastico diversamente abili: un milione e mezzo di euro alle Province pugliesi

E’ stato siglato il protocollo di intesa fra l’Unione Regionale delle Province Pugliesi (UPI) e l’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI - Puglia), alla presenza dei rispettivi presidenti, Francesco Schittulli e Luigi Perrone, per l’organizzazione e la gestione del servizio trasporto scolastico degli alunni diversamente abili. Un milione e mezzo di euro ripartiti fra le sei province pugliesi per assicurare su tutto il territorio regionale il trasporto scolastico degli alunni diversamente abili che frequentano la scuola secondaria di II grado. Così come accaduto lo scorso anno, alle Province è stato assegnato un contributo dal Fondo Nazionale delle Politiche Sociali finalizzato a cofinanziare i costi del servizio per l’anno scolastico 2011-2012. La Regione Puglia, pertanto, cofinanzierà i costi assegnando alle Province 1.500.000,00 di euro e le Province, a loro volta, contribuiranno in misura non inferiore al 15% dell’importo erogato dalla Regione. I fondi per l’anno scolastico 2011-2012 saranno così ripartiti : Provincia di Bari € 399.907,49 , Provincia Bat € 123.788,07 , Provincia Brindisi € 140.169,15 , Provincia Foggia € 268.830,11 , Provincia Lecce € 365.083,23 , Provincia Taranto € 202.221,95. Nel Protocollo di intesa l’Anci Puglia dichiara la disponibilità da parte dei Comuni e degli ambiti territoriali a continuare a gestire il trasporto scolastico dei disabili, anche per l’anno scolastico 2011-2012, al fine di garantire continuità, efficacia ed efficienza nell’erogazione del servizio. L’UPI Puglia si impegna a garantire, altresì, che le Province, che gestiranno il servizio attraverso i Comuni, ripartiranno, dal canto loro, tra gli ambiti territoriali, i finanziamenti ricevuti dalla Regione e quelli rivenienti da risorse proprie. “Sono soddisfatto che, come lo scorso anno, si sia raggiunto un unanime e responsabile accordo istituzionale su un tema così delicato. – ha dichiarato il Presidente dell’UPI Puglia, Francesco Schittulli– In un periodo di crisi, come quello che, purtroppo, stiamo attraversando, è doveroso da parte delle Istituzioni dare priorità nell’azione amministrativa alle fasce socialmente più deboli. Il nostro obiettivo è stato, pertanto, quello di garantire, fin dall’inizio dell’anno scolastico, il trasporto per gli alunni diversamente abili delle scuole medie superiori, un servizio primario e indispensabile ad assicurare il diritto all’istruzione per tutti gli studenti”.







Città Metropolitana  Home Page  Home Page  


 
Torna all'inizio della pagina


- Vai alla versione grafica

Valid HTML 4.01 TransitionalLevel A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0