Intervento del Presidente della Provincia di Bari, Francesco Schittulli, al convegno presso l'Aula Magna dell'Università degli Studi di Bari con il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano

- Vai subito al Contenuto
- Vai subito al Menu Principale
- Vai subito al Menu delle Altre pagine
- Vai subito al Menu di sezione



Intervento del Presidente della Provincia di Bari, Francesco Schittulli, al convegno presso l'Aula Magna dell'Università degli Studi di Bari con il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano

Signor Presidente della Repubblica,   sono profondamente onorato di porgerLe a nome della Provincia di Bari un deferente, fervido saluto di bentornato. Il tema dello sviluppo è al centro dell’attenzione , degli impegni, dei timori, delle speranze delle forze istituzionali, politiche, imprenditoriali, sociali, nel tempo di una crisi dovuta alla piena interdipendenza delle economie. Interdipendenza che accelera i processi della globalizzazione. Questa Terra, Terra di Frontiera, ha le capacità per affrontare le emergenze dell’economia. E sulla linea di una Frontiera adriatico-mediterranea, dove oggi, si avverte una forte presenza pugliese nelle economie delle Nazioni balcaniche e dell’est europeo. Le nostre imprese, sono impegnate nel rinnovamento strutturale. Siamo noi Istituzioni a dover fare la nostra parte, perché non lievi sacrifici verranno richiesti. E’ necessario così assicurare una formazione continua nelle imprese, dall’agricoltura al turismo, che assicuri la “cifra” più importante del sistema produttivo pugliese: quella che punta sulle produzioni complesse, sulle cosiddette “nicchie”, sui sistemi integrati d’impresa. Alta qualificata formazione, quindi: ecco il domani dei nostri giovani! Tanto è più vero se pensiamo al Mezzogiorno ed alla nostra Terra, dove abbiamo l’esigenza di considerare il capitale umano la risorsa più importante a disposizione. E dove, soprattutto, il consolidamento delle prospettive di sviluppo della piccola e media impresa, è condizione imprescindibile per dare una risposta concreta al dramma della disoccupazione, in particolare quella giovanile. In questo particolare momento storico del nostro Paese viene chiesto sacrificio, dedizione, assoluta trasparenza, fermezza. Ma dobbiamo essere noi, uomini al servizio del bene comune, i primi ad adempiere a questo obbligo. E’ questo l’impegno che, prima che con i nostri concittadini, ognuno di noi deve assumere con Lei, signor Presidente, garante dell’unità nazionale. Grazie, signor Presidente. Prof. Francesco Schittulli







Città Metropolitana  Home Page  Home Page  


 
Torna all'inizio della pagina


- Vai alla versione grafica

Valid HTML 4.01 TransitionalLevel A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0