La Provincia di Bari protagonista nella Cooperazione Territoriale Grecia/Italia 2007-2013

- Vai subito al Contenuto
- Vai subito al Menu Principale
- Vai subito al Menu delle Altre pagine
- Vai subito al Menu di sezione



La Provincia di Bari protagonista nella Cooperazione Territoriale Grecia/Italia 2007-2013

Difesa dell’ambiente, valorizzazione del patrimonio culturale, artistico e naturalistico, promozione delle Piccole Medie Imprese, accesso al lavoro e difesa della salute. Sono queste le aree tematiche d’intervento delle proposte progettuali che la Provincia di Bari, presieduta da Francesco Schittulli, ha candidato al 3° bando del Programma Europeo di Cooperazione Territoriale Grecia/Italia 2007-2013 rivestendo il ruolo di capofila per ben 4 progetti e partecipando come partner ad altri 8. “In questo periodo di severa crisi economica, - ha dichiarato Schittulli – dobbiamo cogliere tutte quelle che possono rappresentare concrete opportunità di sviluppo per il nostro territorio”. L’elaborazione di contenuti di rilevante impatto è stata resa possibile grazie alla collaborazione sinergica e alla costruzione di un partenariato forte tra le Province di Bari, Brindisi e Lecce e le Regioni della Grecia, (Occidentale, dell'Epiro e delle Isole Ionie), nonché con soggetti di diritto pubblico italiani e greci. I progetti in cui la Provincia riveste il ruolo di soggetto capofila sono:“SO.HEALTH”finalizzato a rafforzare il sistema degli interventi integrati di carattere socio sanitario a favore di minori diversamente abili gravi; “C.I.E.L”per accrescere l’interazione ricerca/istituzioni a favore dell’innovazione delle PMI e la mobilità di laureati e ricercatori. S ulla base di una idea di promozione delle risorse artistiche è stato elaborato “ S.E.A”: si tratta di un n etwork che possa promuovere le arti visive nei territori pugliesi e greci, con conseguente valorizzazione e promozione del territorio in termini di turismo culturale. Sviluppo di energia pulita con “EBE”che ha come obiettivo la creazione di una piattaforma che consenta una sinergia virtuosa tra territorio, operatori privati ed amministrazioni: il fine è quello di assicurare un'adeguata conoscenza del contesto istituzionale e normativo di riferimento per incrementare la produzione energetica da biomasse. Gli altri 8 progetti in cui la Provincia di Bari è partner sono: “Cul:To.Net”, per la musealizzazione dell'area archeologica di San Pietro nel borgo antico di Bari; “Preaquapol” per la gestione delle risorse superficiali, di acque costiere e sotterranee di alcune aree Ioniche e Adriatiche; “EPA” per la valorizzazione e fruizione delle aree naturali protette; “ Arid/Water” per la gestione sostenibile delle acque nella zona di cooperazione; “ Watenergy”per l'efficienza idrica nelle aree urbane; “Ofidia” studia come prevenire e ridurre la pericolosità degli incendi;” Herb-Quality ”studia come migliorare la produzione di erbe officinali; infine “Fermifuels” si concentra su come valorizzare rifiuti solidi urbani per la produzione di biocarburanti liquidi e gassosi.







Città Metropolitana  Home Page  Home Page  


 
Torna all'inizio della pagina


- Vai alla versione grafica

Valid HTML 4.01 TransitionalLevel A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0