La Provincia di Bari firma la convenzione con il Convitto "D. Cirillo"di Bari

- Vai subito al Contenuto
- Vai subito al Menu Principale
- Vai subito al Menu delle Altre pagine
- Vai subito al Menu di sezione



La Provincia di Bari firma la convenzione con il Convitto "D. Cirillo"di Bari

La Provincia di Bari, questa mattina, nella persona del presidente Francesco Schittulli, ha sottoscritto la convenzione con il rettore del Convitto “D. Cirillo”di Bari, Margherita Viterbo, con cui si impegna a sostenere, ai sensi della legge 23/1996 e nel rispetto delle vigenti norme sul Patto di Stabilità, il 100% delle spese di manutenzione ordinaria e straordinaria dei locali destinati all’uso scolastico. Alla firma erano presenti ancheil direttore generale della Provincia di Bari, Onofrio Padovano, l’Ing. Vincenzo Lomurno, dirigente del Servizio appalti, provveditorato, locazioni passive e gestione beni patrimoniali.     Tra gli oneri a carico dell’amministrazione provinciale vi sono anche le spese per la fornitura di arredi, spese di funzionamento, elettriche, telefoniche, di riscaldamento, d’ufficio previa approvazione e sottoscrizione di necessaria apposita convenzione da sottoporre al Consiglio provinciale. Il pagamento degli oneri diversi dovrà avvenire nel rispetto del tetto di spesa annualmente definito in sede di approvazione del bilancio di previsione dell’Ente per gli edifici facenti parte del patrimonio scolastico della Provincia di Bari.  Nella convenzione è stata espressamente fatta salva l’azione di rivalsa dal parte della Provincia di Bari nei confronti del Comune di Bari sul presupposto che il Convitto “D. Cirillo” comprende tre ordini di scuola: primaria (n.21 aule), secondaria di primo grado (n.17 aule), secondaria di secondo grado, distinta in Liceo Ginnasio e Classico (n.12 aule) e Liceo Scientifico (n.15 aule).    “E’ una giornata importante questa di oggi – ha affermato il Presidente della Provincia di Bari, Francesco Schittulli –perché assegna alla Provincia di Bari un altro traguardo che pone fine ad una questione che languiva irrisolta da anni. Il mio personale rammarico è quello di aver riscontrato la latitanza del Comune di Bari per risolvere la competenza relativa alle spese di gestione dell’immobile dal momento che il Cirillo comprende anche classi di scuola primaria e secondaria. Ad ogni modo, – ha continuato Schittulli - con la convenzione andiamo incontro alle esigenze di uno degli istituti scolastici più antichi e prestigiosi della provincia di Bari. E’ nostro interesse mantenere alta l’attenzione sul sistema scuola con l’obiettivo di garantire a tutti gli studenti strutture sicure e funzionali, ma anche una formazione qualificata che offra un futuro meno incerto e meno precario ai nostri giovani. Tutto questo nonostante le sempre più esigue e precarie risorse finanziarie erogateci. Di qui – conclude - il mio accorato appello agli studenti, alle famiglie e al corpo docente di avere ancora più cura e rispetto del patrimonio scolastico come bene comune da condividere ”.







Città Metropolitana  Home Page  Home Page  


 
Torna all'inizio della pagina


- Vai alla versione grafica

Valid HTML 4.01 TransitionalLevel A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0