Il Benessere Equo e Sostenibile della Città Metropolitana di BARI: diffuso il rapporto 2015

- Vai subito al Contenuto
- Vai subito al Menu Principale
- Vai subito al Menu delle Altre pagine
- Vai subito al Menu di sezione



Il Benessere Equo e Sostenibile della Città Metropolitana di BARI: diffuso il rapporto 2015

La Città Metropolitana di Bari ha aderito quest'anno al progetto Bes delle province, promosso dalla Provincia di Pesaro e Urbino e realizzato in collaborazione con l’Istat e il Cuspi (Coordinamento degli Uffici di Statistica delle Province Italiane). Il progetto nasce e si sviluppa in continuità con l’iniziativa nazionale dell’Istat e del Cnel per definire misure statistiche in grado di valutare il progresso sociale tenendo conto non solo dei parametri economici, ma anche delle dimensioni sociali e ambientali del benessere, della diseguaglianza e della sostenibilità. Bes delle province è un Sistema informativo statistico nato con l’obiettivo di rendere disponibili con continuità nuove informazioni statistiche di qualità e con un elevato grado di dettaglio territoriale, nonché di produrre indicatori utili a illustrare le specificità di ciascuna comunità locale e ad esplorare le connessioni tra le attività svolte dagli Enti e i livelli di benessere dei territori. Gli Enti che vi hanno aderito hanno accettato di valutare lo stato del Bes del loro territorio per mezzo di un set di misure comuni, coerenti e comparabili con le misure nazionali, e stanno collaborando alla costruzione di indicatori specifici, più direttamente connessi alle funzioni svolte dagli Enti locali di Area vasta che potranno anche supportarne l’azione sul territorio. L’obiettivo principale è quello di suscitare il dibattito, in particolare a livello locale, non solo sullo stato e sulle caratteristiche del Bes del territorio, ma anche sulla rilevanza e sulla pertinenza delle misure statistiche proposte e su quelle più utili per descrivere e comprendere le caratteristiche e l’evoluzione nel tempo del progresso sociale delle comunità locali.  Nel 2015, per la misura delle condizioni di benessere socio-economico, sono stati calcolati e analizzati 82 indicatori riferiti a undici diverse dimensioni: salute, istruzione e formazione, lavoro e conciliazione dei tempi di vita, benessere economico, relazioni sociali, politica e istituzioni, sicurezza, paesaggio e patrimonio culturale, ambiente, ricerca e innovazione e, infine, qualità dei servizi. La comparazione con il livello regionale e nazionale consente di tracciare, dimensione per dimensione, il profilo di Bes del territorio. Bes delle province è un progetto promosso e sostenuto dal Sistema statistico nazionale (Sistan), la rete dei soggetti pubblici e privati che fornisce al Paese e agli organismi internazionali l'informazione statistica ufficiale. Per l’anno 2015 hanno aderito alla rete di progetto 25 Uffici di statistica di Province o Città Metropolitane: Alessandria, Vercelli, Genova, Mantova, Cremona, Treviso, Trieste, Parma, Bologna, Ravenna, Rimini, Pesaro e Urbino, Ancona, Lucca, Pisa, Siena, Grosseto, Terni, Roma, Napoli, Salerno, Bari, Lecce, Potenza e Reggio di Calabria.  I n allegato la pubblicazione del “Rapporto Bes 2015 della Città Metropolitana di Bari” curato dall'Ufficio di Statistica dell'Ente in collaborazione con la Sede territoriale dell'Istat e con il coordinamento del Cuspi.  







Città Metropolitana  Home Page  Home Page  


 
Torna all'inizio della pagina


- Vai alla versione grafica

Valid HTML 4.01 TransitionalLevel A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0